I 10 migliori analizzatori di combustione del 2020

Difficile fare una scelta per il tuo nuovo analizzatore di combustione? Abbiamo scritto questo Guida all'acquisto speciale dell'analizzatore di combustione per aiutarti, con la TOP10 delle migliori vendite del momento, test, opinioni… Come in tutte le nostre guide all'acquisto, abbiamo fatto del nostro meglio per aiutarti a scegliere il miglior analizzatore di combustione!

La nostra selezione di analizzatori di combustione

Guida all'acquisto dell'analizzatore di combustione

Oggi è molto importante preservare l'ambiente in relazione alle diverse attività umane. Tuttavia, la società odierna non può permettersi di sradicare completamente l'uso di sistemi inquinanti o attività inquinanti. L'emissione di gas inquinanti o nocivi per l'ambiente, così come consumo di energia, sono fattori che devono essere attentamente controllati. Una di quelle aree a cui prestare attenzione è l'uso di stufe a combustione per il riscaldamento di case e appartamenti. Le industrie sono anche le prime ad essere interessate dall'analisi della combustione. Vale la pena considerare anche auto e veicoli a motore non elettrici. Al giorno d'oggi ce ne sono diversi norme e regolamenti che enfatizzano la riduzione e il controllo delle emissioni di gas, rendendola obbligatoria controlli di combustione per caldaie e altri impianti domestici o industriali.

Descrizione dell'uso di un analizzatore di combustione

L'Analizzatore di combustione, come suggerisce il nome, viene utilizzato principalmente per studiare la combustione degli impianti. Si tratta quindi di controllare il processo di combustione rispetto al monossido di carbonio (CO), anidride carbonica (CO2) o ossigeno (O2) per esempio. Viene utilizzato anche per studiare il rendimento di combustione, tiraggio e in alcuni casi permette misurare il tasso di emissione di gas o idrocarburi come NH3, H2S, SO2, NO2, SO e molti altri elementi. Esistono quindi analizzatori di combustione che si limitano all'analisi della combustione e quelli che consentono l'analisi dell'inquinamento generato mediante dispositivi opzionali. Esistono anche dispositivi più complessi in grado di misurare un'ampia varietà di gas contemporaneamente. 

L'utilità di controllare il processo di combustione è principalmente legata al miglioramento o alla stabilizzazione del rendimento, al fine di evitare inutili perdite di energia.

Nel campo degli impianti domestici quali caldaie, ilAnalizzatore di combustione rimane lo strumento utile essenziale dalla progettazione del dispositivo da parte del progettista che deve controllare l'efficacia del suo prodotto. Quindi, l'installatore, che deve rispettare le specifiche e verificare il corretto funzionamento dell'impianto. Infine ci sono i manutentori o addetti alla manutenzione il cui ruolo è quello di monitorare nel tempo i cambiamenti che possono verificarsi nel funzionamento del dispositivo di combustione.

L'analizzatore di combustione in base al suo utilizzo

Quando si effettua una misurazione della combustione, è generalmente consuetudine controllare:

  • L'indice di fuliggine (il test del fumo)
  • il disegno
  • il flusso di fumo
  • la percentuale di CO, CO2 e O2.

Per quanto riguarda gli impianti a combustione, è importante sapere quale tipo di analizzatore utilizzare in funzione della potenza degli impianti da controllare e considerare la durata media della misura. I modelli degli analizzatori di combustione sono variabili così come le loro potenze. Possiamo così distinguere diversi analizzatori:

  • meno di 400kW,
  • Da 400 kW a 1000 kW (1 MW),
  • Da 1 MW a 5 MW,
  • Da 5 MW a 10 MW o
  • più di 10 MW.

Il nostro confronto determinerà la scelta di un analizzatore di combustione in base al suo utilizzo.

Si consiglia di utilizzare dispositivi adeguati per proteggere l'installazione. Ad esempio, esiste il sistema di spurgo automatico delle celle CO durante il test dei fumi umidi. Questo spurgo automatico aiuta a ridurre o addirittura rimuovere l'umidità che può entrare nell'unità e danneggiare i circuiti interni. Il modo migliore per garantire l'efficienza delle analisi è scegliere un dispositivo conforme alla norma EN50379.

I vantaggi degli attuali analizzatori di combustione

Ora ci sono app per tablet e smartphone che aiutano con l'analisi della combustione. Il analizzatori di combustione i modelli recenti hanno anche una memoria interna che consente il salvataggio dei dati sotto forma di un data logger. La presenza di uno schermo più o meno grande permette di monitorare contemporaneamente più informazioni. Gli schermi sono generalmente a colori e offrono una migliore ergonomia rispetto alle versioni precedenti. È anche possibile trasferire i dati raccolti direttamente su un computer. Gli analizzatori di combustione portatili sono molto convenienti perché consentono di spostarsi nelle zone interessate per eseguire la misura.

Altro uso di analizzatori di combustione

L'analizzatore di combustione può quindi essere utilizzato sia per installazioni domestiche che per installazioni industriali. Ma questi dispositivi vengono utilizzati anche per misura dei gas e degli idrocarburi emessi attraverso gli scarichi delle auto. Le leggi ambientali sono sempre più severe sulla misurazione delle emissioni di gas inquinanti. Ciò ha portato all'uso dianalizzatore di combustione nel campo della meccanica automobilistica.

Gli analizzatori di combustione sono quindi diventati strumenti indispensabili e dotati di tecnologia avanzata per ottimizzare la precisione del lavoro svolto da chi li impiega. Gli attuali dispositivi sono ergonomici e resistenti per consentire un utilizzo ripetuto nel tempo.

i più venduti

Dernière mise à jour : 2020-10-02 02:34:37