Top 10 Best Giraffe Sander 2020

Difficile fare una scelta per la tua nuova levigatrice giraffa? Abbiamo scritto questo Guida all'acquisto speciale di Giraffe Sander per aiutarti, con la TOP10 delle migliori vendite del momento, test, opinioni… Come in tutte le nostre guide all'acquisto, abbiamo fatto del nostro meglio per aiutarti a scegliere la migliore levigatrice per giraffa!

La nostra selezione di levigatrici per giraffe

Guida all'acquisto di levigatrice giraffa

Le levigatrici Giraffe sono attrezzature indispensabili per ottenere risultati molto soddisfacenti.Grazie alla sua forma, dimensione e facilità d'uso, la levigatura è semplice e confortevole.Ma prima di fare la tua scelta, è importante saperne di più su come funziona, i suoi punti di forza, svantaggi, tipi o semplicemente come usarlo.Devono essere presi in considerazione anche criteri diversi per scommettere sulla migliore levigatrice per giraffe sul mercato.Se questo tipo di materiale ti interessa, sappi che è necessario tenere conto di criteri diversi per fare la scelta migliore possibile.Scopri in questa guida e confronto tutte le chiavi per trovare la levigatrice giraffa che ti permetterà di carteggiare nelle regole dell'arte.

Il principio della levigatrice Girafe

Questa macchina, nota anche come levigatrice orbitale telescopica, è una levigatrice orbitale montata su una prolunga. Questa particolarità consente di lavorare non solo in altezza, ma anche su grandi superfici murarie ea livello del soffitto. Questo utensile è alimentato principalmente da elettricità e promette ottimi risultati grazie al suo diametro di rettifica da 150 a 225 mm. L'aspirapolvere, la ventosa e la piastra di montaggio abrasiva garantiscono un utilizzo ottimale. Puoi aggiungere prolunghe, un inverter elettronico o anche vassoi rimovibili in base alle tue preferenze.

Il movimento della testa di molatura è generato da a trasmissione ad ingranaggi flessibile che gli permette di ruotare di 180 °. Il motore elettrico dell'utensile è completamente protetto dalla polvere del muro a secco che può entrare negli avvolgimenti elettrici.

Per quanto riguarda il motore, oltre alla potenza, anche la velocità di rotazione è garanzia di un lavoro di qualità. Le migliori levigatrici per giraffa sul mercato hanno una capacità da 1000 a 2100 giri al minuto. Qui, la presenza di un controllo della velocità può essere un netto vantaggio a seconda del materiale che si desidera carteggiare. Infatti, la stessa potenza non può essere utilizzata su due materiali completamente diversi come ad esempio il legno e il gesso. Inoltre, durante lavori di questo tipo, è spesso necessario partire da una velocità inferiore per poi aumentarla gradualmente.

In generale, una levigatrice giraffa può essere utilizzata con un aspirapolvere convenzionale per la raccolta della polvere. Tuttavia, alcuni modelli sono direttamente dotati di un sacco destinato a raccogliere la polvere emessa. Inoltre, a seconda della qualità della levigatrice, può essere dotata di disco di ritegno o autobloccante grazie alla presenza di un attacco in velcro.

Qual è la differenza con altre levigatrici?

In commercio esistono vari strumenti che lavorano il legno in modi diversi, in tutti gli angoli e su tutte le superfici. Con il suo collo lungo (da cui il nome della giraffa), la smerigliatrice a braccio telescopico può molare superfici difficili da raggiungere, soprattutto in quota. Ti garantisce un'incredibile leggerezza e flessibilità nel tuo lavoro. Di solito ha una testa inclinabile per un lavoro più facile. Questo tipo di utensile è ideale per l'uso verticale e offre una lunga durata. L'asta telescopica fino a 4 metri di lunghezza è consigliata per lavori in quota puliti.

Il diametro di una levigatrice di questo tipo è solitamente di 22,5 cm, ma esistono anche modelli più piccoli di 15 cm di diametro. Per quanto riguarda il peso, varia dai 4 agli 8 kg a seconda del modello. Al momento dell'acquisto è importante non trascurare questo aspetto, perché più pesante è la levigatrice, più faticoso sarà utilizzarla per un certo periodo di tempo. Infine, alcuni modelli sono dotati di una testa di levigatura triangolare destinata a lavorare gli angoli.

Le diverse parti di una levigatrice Giraffe

La levigatrice Girafe è composta da:

  • Meccanismo di bypass
  • Tavola girevole
  • Motore elettrico
  • Guidare il motore vicino alla leva di comando
  • Tavolo di levigatura

Quali sono i vantaggi della levigatrice Girafe?

Ci sono molti vantaggi della levigatrice Girafe. Ecco alcuni esempi:

  • Consente una facile regolazione in altezza stando in piedi sul terreno
  • Rischio di scivolamento ridotto
  • Facilità di utilizzo senza richiedere supporto di rete
  • Approfitta di un ambiente di lavoro privo di polvere
  • Facile da usare e conveniente
  • Evitare la polvere durante tutto il lavoro
  • Accesso a tutti gli angoli e ai luoghi difficili da raggiungere
  • Lavora in tutte le posizioni senza usare scale o gradini

Perché dovrei scegliere una levigatrice Girafe?

Con il suo braccio telescopico, la levigatrice Girafe è lo strumento ideale per lavorare ad altezze fino a 4 metri senza dover utilizzare una scala o una scala a pioli, con tutte le limitazioni (sicurezza, usabilità e facilità d'uso) associate all'uso di questi supporti. Ora puoi usare la levigatrice sul soffitto o sul muro per levigare o lucidare.

Un altro vantaggio della levigatrice Girafe è la sua versatilità. Può essere adattato a diversi materiali e superfici. Ad esempio, puoi lavorare su pareti intonacate, intonaco, soffitti, travi o superfici inclinate. Altri materiali come vernice, carta da parati o cartongesso non possono resistere a questa situazione. Questo dispositivo elettrico portatile è anche adatto per rimuovere guarnizioni e altri rivestimenti.

La levigatrice Girafe è un alleato incrollabile per la lavorazione di grandi superfici. Riduce notevolmente la quantità di lavoro e allo stesso tempo fa risparmiare tempo. Inoltre, la tua salute e il tuo comfort sono garantiti da una levigatrice manuale. Questo strumento riduce il contatto con la polvere, non solo grazie al sistema di aspirazione integrato, ma anche grazie alla possibilità di collegare molti modelli ad un aspirapolvere esterno.

Per quali tipi di lavoro?

Con una levigatrice a giraffa, puoi eseguire due tipi principali di lavoro: levigatura e lucidatura.

Come suggerisce il nome, la levigatura è un processo che mira a rendere una superficie più piatta, senza la presenza di rilievi.Ciò è possibile grazie all'uso di carte abrasive.Questo è un processo estremamente importante, soprattutto su pareti e soffitti.Senza questo, eventuali difetti possono essere particolarmente visibili quando si applica qualsiasi rivestimento come vernice o carta da parati, ad esempio.Nei lavori di ristrutturazione, invece, la carteggiatura avviene dopo la fase di riempimento.Quest'ultima è la fase in cui vengono riempiti difetti come crepe o buchi lasciati dai chiodi, tra gli altri.L'utilizzo di una levigatrice permette poi di trovare una superficie perfettamente piana.

Quando si tratta di lucidare, questo è principalmente un finendo il lavoro a differenza della levigatura. L'obiettivo è dare un certo risultato estetico o lucidare la superficie per applicare un rivestimento speciale.

Sebbene questo materiale sia versatile, il suo utilizzo dipenderà dal tipo di carta che utilizzi. Per la levigatura del gesso, ad esempio, si consiglia carta con grane da 80 a 120 mm. Per la lucidatura la carta da utilizzare deve avere grana 220 mm. È quindi particolarmente importante scegliere il giusto tipo di carta. Se scegli la carta abrasiva sbagliata, invece di svolgere il tuo lavoro con successo, rischi di danneggiare il materiale.

E per il prezzo?

I prezzi dei modelli che troverete sul mercato variano enormemente e possono andare anche dal singolo al doppio o addirittura al triplo.I modelli entry-level possono essere acquistati per circa cento euro.Le levigatrici per giraffe di gamma superiore possono costare diverse centinaia di euro.Tuttavia, tieni presente che non dovrai necessariamente spendere una fortuna per avere un modello di successo.Questa regola è particolarmente vera se l'uso della levigatrice è solo occasionale o occasionale.Per un uso professionale invece, dovrai rivolgerti a modelli di qualità superiore.

I diversi tipi di levigatrici Giraffe

Tra le levigatrici Giraffe esistono diversi tipi di modelli destinati a diversi tipi di lavoro. Pertanto, è possibile trovare le seguenti levigatrici:

  • Levigatrici da muro
  • Levigatrici per cartongesso
  • Smerigliatrici per giunti

Quali sono i criteri per scegliere la giusta smerigliatrice a braccio telescopico?

Il potere :

Questo criterio varia a seconda del modello, qualunque esso sia, e ha un impatto importante sul lavoro, che va dai 300 ai 1200 watt. Si noti che più fine è il lavoro, più leggero e potente è lo strumento.

Velocità:

La velocità è anche un ottimo indicatore della qualità del lavoro. La trasmissione a velocità controllata è necessaria per adattare la velocità di rotazione al lavoro da svolgere.

Estrazione / filtrazione:

Se lavori su grandi aree, è meglio scegliere un raccordo per il vuoto. Nel caso di un raddrizzatore a vuoto, assicurarsi che la scatola di aspirazione possa essere facilmente rimossa.

La forma del cassetto:

Quando si lavora su grandi aree, ha più senso scegliere una ciotola rotonda. La forma triangolare facilita l'accesso agli angoli.

Materiali da utilizzare:

Queste macchine consentono il trattamento di vari materiali: gesso, legno, cemento, cartongesso, vernici, metallo, ecc. La scelta dell'abrasivo giusto è fondamentale.

Usando una levigatrice giraffa

Rispetto alla levigatrice a mano, i punti di forza della levigatrice a giraffa sono indiscutibili. Tuttavia, prima di procedere con il lavoro vero e proprio, è necessario eseguire alcuni passaggi di preparazione.

Preparati correttamente

Per lavorare in sicurezza, è essenziale indossare un dispositivi di protezione individuale (DPI) adatta. In genere questo include occhiali, maschera, guanti e tute. Occhiali e maschera sono fondamentali per proteggere gli occhi e le vie respiratorie dalle polveri sottili che spesso si incontrano in questo tipo di lavoro. Guanti e tute non sono davvero obbligatori, ma indossarli ti manterrà ancora più al sicuro. Infine, non dimenticare di indossare l'imbracatura fornita con il dispositivo per una migliore presa ed evitare incidenti.

Preparare la levigatrice giraffa

Prima di maneggiarlo, assicurarsi di installare il sacco di raccolta della polvere se il modello acquistato lo ha. Altrimenti, dovrai collegarlo al tuo aspirapolvere. La carteggiatura avverrà quindi ordinatamente, senza che tu debba entrare in contatto con la polvere. Tuttavia, per motivi pratici, e se possibile, svuota la stanza di tutti questi mobili. Altrimenti, puoi sempre coprirli con teloni, fogli usati o pellicole di polietilene.

Successivamente, installa un disco abrasivo adatto al tuo lavoro sulla suola della tua levigatrice giraffa. Scegli la velocità che desideri assegnare al dispositivo se dispone di questa funzione. Inizia con una velocità lenta all'inizio, quindi aumenta gradualmente questo durante la carteggiatura. Nel caso in cui il cavo di alimentazione della tua apparecchiatura non sia abbastanza lungo, puoi utilizzare una prolunga senza preoccupazioni. Tuttavia, assicurarsi di collegarlo a una presa con messa a terra per un lavoro sicuro.

Levigatura

Per l'inizio del lavoro, si consiglia di utilizzare un abrasivo grosso. Quest'ultimo sarà molto più efficace per ruvido il tuo lavoro e per un primo passaggio. Per ottenere una finitura uniforme e pulita carteggiare con movimenti circolari con le braccia. Non trascurare nessuna zona e angolo dell'intera superficie da carteggiare. Per gli angoli, usa una testa triangolare. Se il risultato non ti soddisfa, puoi fare un secondo passaggio. Per lavori di finitura o per levigare la superficie, preferire un disco abrasivo a grana fine. Fare attenzione, evitare di carteggiare troppo vicino ai bordi in quanto ciò potrebbe lasciare segni dovuti ai bordi di plastica del dispositivo.

Per la manutenzione, dovrai farlo dopo ogni utilizzo. Pertanto, dovrai rimuovere l'abrasivo e pulire la levigatrice con un dispositivo ad aria compressa per rimuovere eventuali residui di polvere.

i più venduti

Ultimo aggiornamento: 30/09/2020 02:30:48