I 10 migliori riscaldatori elettrici del 2020

Difficile fare una scelta per la tua nuova stufa elettrica? Lo abbiamo scritto guida all'acquisto speciale Riscaldatore elettrico per aiutarti, con la TOP10 delle migliori vendite del momento, test, opinioni… Come in tutte le nostre guide all'acquisto, abbiamo fatto del nostro meglio per aiutarti a scegliere il miglior riscaldatore elettrico Vuoi acquistare un nuovo riscaldatore elettrico? Scopri il confronto dei migliori in questo Guida 2020 Resistenza elettrica scritto da noi per aiutarti a scegliere il modello migliore, la marca migliore… In questa guida come in tutte le nostreguide allo shopping 2020, tutto il nostro team ha messo insieme tutte le cose che devi sapere per acquistare il miglior riscaldatore elettrico!

La nostra selezione di riscaldatori elettrici

Guida all'acquisto del riscaldatore elettrico

Cerchi LA soluzione di riscaldamento ideale per ottimizzare il comfort interno della tua casa? Rivolgiti al riscaldatore elettrico. Con l'ampia gamma di trasmettitori di riscaldamento elettrico disponibili sul mercato, non è sempre facile orientarsi. Tipo di diffusione, potenza o superficie della stanza di destinazione, diversi parametri devono essere considerati nel vostro confronto per definire il miglior dispositivo adatto alle vostre esigenze.

A proposito del riscaldatore elettrico

Questo è un dispositivo con un corpo riscaldante dotato di una o più resistenze. Questi elementi sono progettati per emettono calore che verrà ripristinato attraverso la sua facciata. A differenza dei riscaldatori radianti e dei termoconvettori elettrici, il calore diffuso è entrambi morbido e omogeneo. È disponibile in una moltitudine di modelli, ciascuno con le proprie specificità. La scelta è da fare in base alle dimensioni e al numero di visitatori del locale in cui verrà installato.

I diversi tipi di riscaldatori elettrici

Esistono quattro tipi principali di riscaldatori elettrici.

Il pannello radiante

È composto da una piastra in alluminio che incorpora un dispositivo alogeno o una resistenza la cui funzione principale è quella di garantire diffusione istantanea del calore. Per fare ciò, utilizza il processo di radiazione infrarossa. Le persone nella stanza sentono il calore come se fossero al sole. Il riscaldatore radiante consente un innalzamento della temperatura immediato e uniforme. Tuttavia, una volta spento il dispositivo, il calore radiante scompare rapidamente a causa della bassa inerzia termica.

Il radiatore a inerzia secca

Incorpora una resistenza progettata per calore diffuso lentamente. Il suo nucleo riscaldante è in ghisa e ceramica o pietra ollare (una pietra vulcanica). A differenza dei radiatori a pannelli radianti, i radiatori a inerzia secca continuano a funzionare ripristinare il calore in modo sostenibile una volta alla fermata. Per risparmiare energia, è possibile attivare questo sistema di riscaldamento di notte, quando la tariffa è ridotta, per accumulare calore.

Il radiatore a inerzia fluida

Come i modelli precedenti, i radiatori elettrici ad inerzia fluida sono attraversati da una resistenza destinata a riscaldare il liquido di raffreddamento (olio o glicole). Quest'ultimo circola attraverso tutti i condotti del dispositivo e diffonde rapidamente un calore delicato in tutta la stanza. Apprezzato per la sua natura ecologica, questo tipo di riscaldamento inerziale beneficia di una capacità di accumulo di calore relativamente elevata. È per questo motivo che può essere utilizzato come riscaldamento centralizzato.

Il delicato radiatore di calore

Combinando una facciata radiante con un nucleo riscaldante, questo sistema è anche noto come " doppia anima riscaldante "Fornendo un rapido aumento della temperatura, il calore che fornisce si diffonde in tutta la stanza durevole e uniforme per un comfort termico ottimale. Incorporando un termostato che può essere regolato entro 0,5 ° C, questo tipo di dispositivo utilizza meno energia. I modelli recenti offrono caratteristiche innovative come il telecomando e il sistema di pilotaggio intelligente.

Criteri di selezione

Oltre al tempo di risalita della temperatura variabile a seconda del tipo di diffusione, è necessario tenere conto di alcuni parametri per scegliere il giusto riscaldamento.

Il potere

Questo criterio è da definire in base all'area del locale in cui verrà installato.

  • Meno di 750 Watt per un pezzo di meno di 10 m²
  • Tra 750 e 1000 Watt per un pezzo di Da 10 a 15 m²
  • Tra 1.000 e 1.500 Watt per un pezzo di Da 15 a 20 m²
  • Tra 1.500 e 2.000 Watt per un pezzo di Da 20 a 30 m²
  • Tra 2.000 e 3.000 Watt per un pezzo di Da 30 a 40 m²

Il formato

Deve essere determinato in base alle tue preferenze personali e al tocco finale che vuoi portare alla stanza.

  • Il radiatore verticale risparmia spazio sul pavimento
  • Il radiatore orizzontale è il modello più comune
  • Particolarmente estetico, il radiatore a battiscopa trova il suo posto sotto una finestra
  • Compatto, il radiatore basso è apprezzato per il suo carattere discreto
  • Noto anche per la sua grande discrezione, il radiatore quadrato si integra facilmente nella decorazione della stanza

Le opzioni

Puoi scegliere tra un gran numero di funzionalità, ovvero:

  • La funzione di telecomando tramite il tuo Smartphone optando per un radiatore connesso, perfetto per ridurre in modo ottimale la tua bolletta energetica
  • Regolazione della temperatura a distanza scegliendo un radiatore telecomandato per controllare meglio i tuoi consumi elettrici
  • La possibilità di inizio ritardato se ti rivolgi a un radiatore programmabile
  • Avviamento automatico per resistenze elettriche con sensori di prossimità e rilevatori di presenza

i più venduti

Ultimo aggiornamento: 2020-09-23 02:34:44