Le 10 migliori piastrelle Rubi del 2020

Difficile fare una scelta per la tua nuova Carrelette Rubi? Abbiamo scritto questo Guida speciale all'acquisto di Carrelette Rubi per aiutarti, con la TOP10 delle migliori vendite del momento, test, opinioni… Come in tutte le nostre guide all'acquisto, abbiamo fatto del nostro meglio per aiutarti a scegliere la migliore tessera Rubi Vuoi acquistare una nuova tessera Rubi? Scopri il confronto dei migliori in questo Guida 2020 Carrelette Rubi scritto da noi per aiutarti a scegliere il modello migliore, la marca migliore… In questa guida come in tutte le nostreguide allo shopping 2020, tutto il nostro team ha messo insieme tutte le cose che devi sapere per acquistare la migliore Carrelette Rubi!

La nostra selezione di piastrelle rubino

Guida all'acquisto di piastrelle Ruby

Usato frequentemente per lavori di pavimentazione, come piastrelle, Piastrella è diventato uno strumento essenziale. Tra i marchi disponibili sul mercato c'è il marchio Rubino. Il Piastrelle Rubi hanno caratteristiche alquanto diverse rispetto ad altri. Ecco un po 'di ciò che devi sapere per eseguire test e confronti da solo per arrivare alla scelta migliore.

La storia della piastrella o tagliapiastrelle Rubi

La prima piastrella professionale Rubi ha visto la luce 1951. A quel tempo, il nome dato allo strumento di taglio era "Rubi Tile and Mosaic Cutter". Nel 1953, un importante miglioramento nell'attrezzatura gli valse il primo premio (la medaglia d'oro) all'evento "Esposizione nazionale delle invenzioni" tenutosi a Barcellona, ??in Spagna. Da quel momento in poi seguirono le innovazioni e alla fine degli anni '50 il marchio sostituì l'acciaio con i dischi in carburo di tungsteno. Questo particolare miglioramento ha consentito alle tagliapiastrelle professionali di Rubi di funzionare in modo molto più coerente.

Alla fine degli anni '80, il marchio è stato costretto a innovare ancora di più, in particolare a causa della comparsa di piastrelle in gres porcellanato. Questo materiale era infatti particolarmente duro e ha permesso di creare piastrelle sempre più grandi. Nel 1993 Rubi ha quindi prodotto il modello TX-2000 che era la piastrella più potente dell'epoca.

Ancora oggi gli strumenti prodotti dal marchio sono tra i più apprezzati, sia dai professionisti che dagli appassionati del fai da te.

Cos'è una tessera Rubi?

Una Piastrella è un dispositivo manuale utile per il piastrellista. Viene utilizzato per il taglio di piastrelle. È realizzato in metallo e si compone di più parti. C'è la piastra metallica destinata a ricevere la piastrella che dovrà essere tagliata, poi c'è la coppia di listelli, tra i quali c'è una ruota. È quest'ultimo strumento che ti consente di graffiare la piastrella. Infine è presente il separatore attraverso il quale è possibile esercitare la pressione che renderà efficace il taglio della piastrella.

il Piastrella è uno strumento diventato indispensabile nel lavoro del piastrellista, ma viene utilizzato anche da tutti i lavoratori che in un modo o nell'altro sentono la necessità di tagliare oggetti in ceramica. Rubino qui è solo il segno del Piastrella presentato in questo articolo. È una macchina che ha delle specificità che la differenziano dalla concorrenza. Ma vediamo come il file Piastrella Rubi.

Come funziona una piastrella?

Il funzionamento di Piastrella Rubi Tuttavia, non è diverso da quello delle altre tessere. Per tagliare con questo strumento, devi prendere la piastrella, posizionarla sulla piastra metallica. Bisogna però fare attenzione a farlo scorrere verso la parte inferiore della placca, ovvero dove si trova il quadrante. La piastrella deve quindi essere al di sotto dei due binari. Deve essere ben sistemato. Si consiglia spesso di lasciare un segno sulla piastrella in modo che il taglio non sia diverso da quello pianificato. Infine, afferra la ruota attraverso la maniglia. Questo ti permetterà di esercitare la giusta pressione per tagliare la piastrella.

Il movimento in questione dovrebbe essere eseguito verso l'esterno, cioè dall'estremità della scacchiera più vicina a te fino a quella più lontana. Detto questo, il numero di volte che è necessario eseguire la ruota sulla faccia della piastrella dipenderà dalla capacità di pressione del tuo Piastrella Rubi e lo spessore della tua piastrella. L'ultimo passaggio sarà quindi posizionare la piastrella rigata nel separatore. Assicurati che la striscia sia al centro del piedino separatore. Ora applica pressione. La piastrella si spezzerà semplicemente rispettando il graffio che hai fatto su di essa.

Quali sono le caratteristiche della piastrella Rubi?

La ruota che accompagna il Piastrella Rubi ha un diametro che può essere 6 o 22 mm a seconda del modello. In aggiunta a ciò, è mobile, il che consente molto più delle strisce diritte. Possono essere diagonali. Lo spessore della piastrella da tagliare non è più un dettaglio importante con questa piastrella. Allo stesso modo, si distingue per la pressione che è in grado di esercitare. Questo può arrivare fino a 600 kg.

Citeremo anche l'ergonomia di questo dispositivo. In effetti, la sua presa è piacevole, poiché il manico è ricoperto da uno strato di gomma noto come Softgrip. Inoltre, ha due linguette di fissaggio per evitare che il dispositivo scivoli durante l'uso. Il doppio strato del piano che permette anche di assorbire il movimento durante l'utilizzo.

Quali sono i diversi tipi di piastrelle?

Ci sono due tipi di tessere Rubi sul mercato. Da un lato, il piastrella a forma di pinza che viene utilizzato per il taglio di mosaici; e dall'altra c'è il piastrella classica che è il più utilizzato. Inoltre, in una visuale più ampia, sono presenti anche altre tipologie di tegola: la piastrella manuale, la piastrella elettrica e la piastrella radiale.

La tagliapiastrelle manuale o la tagliapiastrelle manuale

Come suggerisce il nome, la funzione di questo tipo di piastrella si basa sull'uso manuale. In generale, è dotato di un vassoio che può essere in legno o metallo destinato a immobilizzare il vassoio. La presenza di una rotella e di una leva consentirà di effettuare una tacca o un taglio manuale su una piastrella rispetto a una linea di taglio ben definita. Una volta terminato il tracciamento, dovrai solo premere la leva per rompere la piastrella. Ciò è possibile grazie alla presenza di un pezzo a Y destinato a esercitare pressione su entrambi i lati della piastrella.

Oggi, e soprattutto da Rubi, è facile trovare piastrelle manuali dotate di zigrinature in titanio molto più efficiente. L'utilizzo di questo dispositivo manuale è particolarmente consigliato per piastrelle di medio spessore, terracotta o cotto. Puoi ancora usarlo per tagliare piastrelle più spesse, ma lo sforzo che farai sarà molto maggiore. Infine, dovresti sapere che una tagliapiastrelle manuale è in grado di tagliare piastrelle piccole e grandi. Alcuni modelli, infatti, possono avere una lunghezza di taglio fino a 64 cm.

Il peso di questo strumento è solitamente di 5 kg o inferiore. Le sue dimensioni sono relativamente piccole e ha componenti rimovibili, che lo rendono facile trasporto. Durante l'uso, il suo basso livello di attrito tra la ruota e la piastrella è minimo. Ciò significa che questo strumento manuale non genera rumore o polvere. Il suo unico inconveniente è ovviamente la sua natura manuale che richiede l'uso della forza. Potrebbe quindi essere molto faticoso se devi tagliare molte piastrelle durante il tuo lavoro.

La tagliapiastrelle elettrica

La tagliapiastrelle elettrica, invece, è totalmente diversa da una tagliapiastrelle manuale. Per creare la tacca, lo strumento utilizza un file Sega circolare che abbiamo incorporato diamante. La rotazione di questo disco diamantato è possibile grazie ad un motore con una potenza da 400 a 900 Watt, in genere. Qui, se opti per una piastrella potente, avrai la possibilità di realizzare un ritaglio di piastrella da 40 mm. Tuttavia, va notato che nella maggior parte dei casi, la potenza è regolabile, il che consente di adattare il dispositivo a tipi di piastrelle meno resistenti.

Inoltre, un tagliapiastrelle di questo tipo è solitamente dotato di un tavolo di taglio regolabile o regolabile. Ciò consentirà di eseguire tagli di tipo smussato o tagli diagonali a 45 °. Inoltre, è spesso necessario predisporre un sistema di raffreddamento ad acqua per evitare il surriscaldamento del convertitore. Per la vostra sicurezza, sopra il disco è disponibile una copertura metallica protettiva.

Tipicamente, una piastrella elettrica pesa circa 15 kg. Più pesante di un modello manuale, rimane comunque facile da trasportare e da spostare. Per la fonte di alimentazione, deve essere collegato a una presa di rete. La lunghezza del cavo è generalmente compresa tra 2 e 3 metri.

Dal lato del prezzo, questo elettroutensile particolarmente ergonomico è sempre accessibile, anche per i privati. In commercio, puoi permetterti un modello da 600 Watt per poco meno di cento euro in generale. Si noti, tuttavia, che sono disponibili diverse gamme, specialmente su Rubis. Quelli delle gamme più alte possono facilmente costarti diverse centinaia di euro. Questi sono infatti più potenti e sono disponibili vari accessori che ne facilitano l'uso. Alcuni ti permetteranno persino di avere una grande precisione di taglio.

La tagliapiastrelle radiale

Consigliato per i professionisti del taglio e della posa di piastrelle, puoi sempre averne uno se il tuo budget lo consente. Questa piastrella elettrica è caratterizzata dal suo disco modulare che è raffreddato da un sistema idraulico integrato. L'apparecchiatura è quindi dotata di serbatoio dell'acqua. Questa particolarità le è valsa anche il nome di tagliapiastrelle elettrica ad acqua. Per quanto riguarda il suo funzionamento, il taglio è guidato dal supporto della sega circolare. Ti permetterà anche di eseguire Diagonali a 45 °. In effetti, la segnatura, sia con taglio diritto che con taglio a mosaico, sarà rapida e incredibilmente precisa.

Per quanto riguarda la potenza, alcuni modelli forniti da Rubis possono raggiungere i 2200 Watt. La tacca realizzata può quindi raggiungere a altezza di taglio di 100 mm. Questo tipo di strumento ti permetterà di lavorare su qualsiasi tipo di materiale e spessore. Se si presenta il caso, sarai in grado di tagliare piastrelle di ceramica molto spesse e anche il rock senza sforzo. A ciò si aggiunge la possibilità di eseguire lavori pesanti con una piastrella. In una sola operazione, infatti, ti permetterà di ottenere una lunghezza di taglio fino a 1500 mm. Le piastrelle di grande formato verranno tagliate molto facilmente.

Inoltre, è uno strumento per tagliare le piastrelle Versatile grazie alla disponibilità di diversi tipi di seghe e dischi di ricambio alla consegna. Ognuno di questi ha il proprio uso specifico. Un set di lame diamantate può quindi essere utilizzato per il taglio di precisione di legno, alluminio o plastica che funge da rivestimento. Con alcuni modelli, soprattutto quelli di gamme superiori, potrai aggiungere puntamento laser per la guida di taglio. L'obiettivo è ottimizzare la precisione della fresa.

Tuttavia, va notato che le piastrelle radiali sono generalmente costose. Dovrai quindi pagare il prezzo se vuoi acquistarne uno. Per usarlo correttamente sono necessarie una certa esperienza e alcune abilità specifiche. Pertanto, questo tipo di strumento fai da te è più adatto per piastrellisti professionisti che devono eseguire rapidamente lavori di grandi dimensioni.

Criteri di selezione

Per scegliere il file miglior piastrella Rubi, il tipo di piastrella da tagliare sarà il primo parametro da considerare. Forse un test con il materiale ti permetterà di conoscerne l'efficacia. Soprattutto, la tua macchina deve essere in grado di tagliare i tipi di piastrelle che metti sotto la sua pressione.

Il secondo parametro sarà il dimensioni della ruota. Maggiore è il diametro, più facilmente la ruota taglierà le piastrelle più spesse.

Anche le caratteristiche del disco, per una piastrella elettrica, devono essere criteri di primaria importanza nella vostra scelta. Una sega circolare con un abrasivo in bronzo, ad esempio, può essere un'ottima alternativa per lavorare con materiali spessi.

Hai intenzione di tagliare in linea retta o no? Devi anche porti questa domanda e trovare una risposta. Un confronto tra alcuni modelli ti dirà quali possono soddisfare meglio le tue aspettative.

i più venduti

Dernière mise à jour : 2020-09-21 02:31:03